Soverato, “Teatro da favola”: domani inizia la rassegna per i bambini. E la prevendita è già un successo.

0
1417

“Grande soddisfazione per i risultati della prevendita, che dimostra il desiderio di stare insieme e socializzare attraverso una rassegna che ha come unico scopo la rinascita del teatro e della cultura teatrale a Soverato, a partire proprio dall’intrattenimento e dalla crescita culturale dei più piccoli”. Così Teo Sinopoli, art director della rassegna “Teatro da favola” che debutta domani, sabato 12 dicembre, al teatro comunale di Soverato, prodotta dalla sua Xenia Spettacoli, commenta i primi risultati del botteghino in vista dell’esordio tra 24 ore, con due spettacoli alle ore 16.30 e replica intorno alle 18.30.

Teatro da favola
Locandina Teatro da favola

Ogni spettacolo ha un tema ben preciso con un messaggio tutto da scoprire per i piccoli e per le loro famiglie, nell’ambito di una rilettura dei grandi classici per bambini oltre ai grandi temi di sempre, dalla paura alla diversità alla forza dell’amore. Per la prima di domani la rassegna propone un divertente spettacolo di ambientazione natalizia, Babbo Natale e il mistero della lista scomparsa, con i personaggi caratteristici noti a tutti i bambini e un finale inaspettato che prelude al lieto fine in perfetta armonia con lo spirito delle feste, a cura della compagnia casertana La Mansarda. Subito dopo Natale, giorno 26 dicembre, si assisterà invece a un grande classico per bimbi di ogni età: La Sirenetta, portata sul palcoscenico dal Centro Rat/Teatro dell’Acquario, storica e prestigiosa realtà cosentina che metterà in scena anche Il Piccolo Principe il 23 gennaio (per il programma completo vedi qui locandina e testo).

“La rassegna, patrocinata da Regione Calabria, Provincia di Catanzaro e Comune di Soverato, non gode però di sostegno alcuno, “ma è solo basata sul coraggio di essere intraprendenti – commenta Sinopoli – e creare opportunità culturali nella nostra città”. L’obiettivo è offrire momenti di incontro a teatro per le famiglie e i bambini, ma anche per cittadini e visitatori, facendo del “Comunale” luogo di aggregazione e cultura. Appuntamento da non perdere, quindi, domani alle 16.30 o alle 18.30!

Teresa Pittelli

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.