Mare “inquinato” nel soveratese, Arpacal fa “marcia indietro”: “I dati sono ok”.

0
1126
inquinato
Immagine di repertorio

Dopo la nota e i comunicati stampa che hanno segnalato l’esito sfavorevole dei prelievi in data 6 settembre nelle acque del litorale soveratese ricadenti nei Comuni di Soverato, Satriano, Davoli e S. Sostene, oggi l’Arpacal comunica i risultati delle indagini suppletive. E i nuovi prelievi che sono stati svolti venerdì 9 settembre hanno dato esito favorevole. Questo quanto risulta da una nota diffusa dai sindaci e amministratori dei Comuni coinvolti, nella quale l’Arpacal, agenzia regionale per la protezione ambientale, comunica loro – a firma della responsabile acque di balneazione Cristina Felicetta – che il controllo aggiuntivo del 9 settembre per evidenziare un “inquinamento di breve durata”, inquinamento comunicato con una nota precedente ai sindaci,  ha dato esito favorevole. “Pertanto verrà attuata la procedura – spiega l’Arpacal nella nota agli enti – per lo scarto del dato favorevole”.

Niente più pericolo di contaminazione delle acque con valori oltre i limiti dei batteri dell’escherichia coli, vale a dire i colibatteri di solito provenienti da sversamenti di liquami: il mare della costa ionica soveratese non è più inquinato. “Ha scritto di nuovo l’Arpacal e ci ha detto che il nostro mare non è inquinato! Il dato negativo del 6 settembre (e solo per il 6 settembre) si è verificato a causa di alcuni guasti di depuratori limitrofi. E dunque, a causa delle correnti, i paesi che si trovavano in mezzo hanno subito le conseguenze. Continuate tranquillamente a farvi il bagno a Davoli!”, è il commento del sindaco di Davoli, Giuseppe Papaleo, che si riferisce al furto di rame al depuratore del Corace di Catanzaro avvenuto la scorsa settimana (depuratore andato in tilt e che ha portato i Comuni di Catanzaro e Borgia a raccomandare di evitare la balneazione nel catanzarese, ndr)), seppure l’agenzia non abbia messo in connessione le due cose tra di loro. Via libera, quindi, considerando le previsioni di tempo in miglioramento, ai bagni di fine estate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.