Difesa ospedale e sanità: lunedì 8 febbraio a Soverato l’iniziativa di sindaci e circoli Pd.

0
1238
ospedale di soverato
Ospedale di Soverato

Valorizzazione e difesa dell’ospedale, sviluppo dei presidi di medicina sul territorio, con focus informativo sulle reali prospettive della Casa della salute di Chiaravalle, corrispondenza tra bisogni dei cittadini e offerta sanitaria. Questi alcuni de temi che si discuteranno il prossimo lunedì 8 febbraio, a Soverato, alla presenza di Franco Pacenza, delegato dal governatore Mario Oliverio per la sanità, e di Peppino Perri, direttore generale dell’asp di Catanzaro. A incontrarli saranno i sindaci di area Pd del basso ionio e delle preserre, Pino Leto di Santa Caterina, Nicola Ramogida di Sant’Andrea, Giuseppe Papaleo di Davoli, Mario Migliarese di Montepaone, Fernando Sinopoli di Centrache, Walter Matozzo di Argusto, Gragorio Gallello di Gasperina, Pino Ussia di Guardavalle, Pasquale Muccari di Squillace, Pietro Antonio Cristofaro di Girifalco e Michele Drosi di Satriano, nell’ambito di un’iniziativa alla quale prenderanno parte gli amministratori locali, i circoli, gli operatori del settore e i cittadini.

Un’iniziativa promossa dai circoli del Pd di Soverato e del territorio “per mettere a fuoco quelli che sono i nodi da sciogliere per poter avere una sanità sempre di più al servizio delle nostre comunità”, come spiega Michele Drosi, sindaco di Satriano e vice-segretario provinciale Pd. L’incontro si svolgerà a Soverato, anche se resta da stabilire nelle prossime ore la sede dell’assemblea pubblica. “Sarà questa l’occasione per precisare le esigenze che il nostro territorio rivendica da molto tempo per corrispondere sempre meglio ai bisogni di un’utenza che chiede a gran voce un’assistenza sanitaria più efficace ed efficiente”, prosegue Drosi, ricordando che “bene hanno fatto i circoli Pd di Soverato, Satriano e Davoli, già da qualche tempo, a porre il problema della necessità di tenere un’iniziativa pubblica per discutere sul futuro dell’ospedale di Soverato e di tutte le altre strutture sanitarie dell’area del basso ionio e delle pre-serre”.

“Siamo nella fase della rimodulazione del Piano di Rientro che si realizzerà nell’ambito di un confronto stringente tra il presidente della Regione, Mario Oliverio e il governo nazionale”, osserva Drosi, ed è quindi adesso che occorre intervenire. “I sindaci, contrariamente a quanto affermato nei giorni scorsi dal commissario Scura, chiamato a svolgere la sua funzione grazie a un decreto firmato a Roma, hanno a cuore proprio perché eletti dal popolo le sorti dei loro territori e sono impegnati quotidianamente a battersi per portare avanti le loro istanze. Lo sapranno fare anche in questa occasione, confidando nell’impegno del presidente Oliverio – è la conclusione di Drosi – già al lavoro per determinare una svolta anche in questo fondamentale settore”.

(r.e)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.